Archivi del mese: maggio 2011

Tornare ti fa capire quanto sei cresciuto

“Tornare in un luogo conosciuto ti fa capire quanto sei cambiato e cresciuto” dice Andreas l’Astronauta a conclusione del viaggio a bordo dell’astruso veliero, dopo mille peripezie e acrobazie.

E’ teatro di strada! Affascinante.

Viaggiare =  andar per via conoscere il mondo, conoscere e conoscersi.

“ Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi

Marcel Proust

“Niente ci informa meglio su noi stessi che vedere di nuovo davanti a noi cose prodotte da noi anni prima, per cui abbiamo la possibilità di osservarci come si osserva un oggetto”

Johann Wolfgang Goethe

volantino_ultimo_spett

A te è mai bastato rivedere un luogo o un oggetto del passato e percepire improvvisamente quanto sei cambiato?

TrasFormAzione
TrasFormAzione
Viaggio alla scoperta della propria identità, dei valori, degli obiettivi e dei bisogni che ci caratterizzano
Nicoletta Todesco
Compralo su il Giardino dei Libri

Annunci

Obiettivi o risultati?

Fermarsi alla definizione degli obiettivi è poco efficace. L‘obiettivo è un traguardo ma se non è legato ad uno scopo perde di significato e di spinta motivazionale ed emotiva. 

Cosa occorre fare è preceduto dal perché devo farlo. Perché è importante per me e per gli altri intorno a me.

objectives 

E’ così che si passa dalla definizione degli obiettivi alla determinazione di raggiungere un risultato.

Smettila di chiederti cosa “devi” fare e comincia a esprimere i risultati che “vuoi” ottenere oggi. Sembra lo stesso ma è tutta un’altra cosa.

peter-drucker

Peter Drucker il padre del Mbo (Management by Objectives) tanto in voga nelle aziende oggi, il sistema di management con cui ancora viene identificato e per cui è noto, già dal 1999 ha eliminato la parola “obiettivi” dall’indice del suo libro “Le sfide del management del XXI secolo” proponendo piuttosto una “definizione di risultati” come buona pratica del management.

Allora, tu, hai già definito che risultati vuoi ottenere oggi, fra una settimana, un mese, un anno, nel tuo lavoro e nella tua vita? E perché vuoi ottenere proprio quei risultati? Rispondi, ora, e, se vuoi, condividi il tuo pensiero lasciando un commento.

Tempo e Lavoro: come Gestirsi al Meglio?
Tempo e Lavoro: come Gestirsi al Meglio?

Peter Drucker
Compralo su il Giardino dei Libri