Archivi del mese: giugno 2012

Esperienze sensoriali: quanti sono i sensi?

Quanti sono i sensi?

Cinque?

Sbagliato. Ritenta.

La risposta coretta è “nove”. Sì, i sensi sono nove.

Ok i primi cinque li conoscamo tutti: udito, tatto, gusto, olfatto e …vista. Si conoscono dai tempi di Aristotele.

E gli altri quattro?

Prova a immaginare quali potrebbero essere.

Fatto?

Ok vediamo se hai indovinato. Gli altri sensi sono: equilibrio, sensibilità al dolore fisico, sensibilità alle variazioni della temperatura e la coscienza corporale, ossia la capacità di sapere dove si trova ogni parte del nostro corpo nello spazio.

Immaginati chiuso in una stanza buia. I cinque sensi più noti potrebbero non essere sollecitati, tuttavia riusciresti a mantenere l’equilibrio, a percepire il dolore fisico e le variazioni della temperatura e la posizione delle tue mani.

Bene, adesso che sai di avere almeno nove sensi, prova ad “aprili” tutti quanti, amplifica le sensazioni che ti giungono per diventare sempre più cosciente del “qui ed ora” e goditele fino in fondo!

Cinque... Sei, Sette Sensi Infiniti Cinque… Sei, Sette Sensi InfinitiLorenzo Bracciodieta, Daniela Poggiolini

Compralo su il Giardino dei Libri

Annunci

Il saggio altruismo egoistico

“L’etica non consiste tanto in una serie di regole da rispettare, ma è piuttosto un principio di autocontrollo interiore, in virtù del quale incoraggiamo tutti gli aspetti della nostra natura che riconosciamo idonei al benessere nostro e altrui”

Comprensione, gentilezza, fiducia, calma mentale, compassione giovano a chi le coltiva e le prova oltre a recare beneficio agli altri. Per questo si può parlare di etica basata su un saggio egoismo. Quindi perfettamente aderente all’inclinazione umana.

Liberamente tratto da “Compassione, un’etica oltre le religioni” di Giuliano Boccali

La Felicità al di là della Religione

La Felicità al di là della Religione
Una nuova etica per il mondo
Dalai Lama

Compralo su il Giardino dei Libri