NIMBY colpisce ancora

Infila fuori dal canello e scuote la paletta con la spazzatura raccolta nel suo cortile. Ecco fatto. Liberato dallo sporco. La scena l’ho vista con la coda dell’occhio passando in macchina: una manifestazione semplice ma concreta di  NIMBY.

NIMBY è l’acronimo inglese di “Not in my backyard” non nel mio cortile. L’espressione è utilizzata per identificare il fenomento per cui pur essendo in linea di principio favorevoli allo sviluppo di infrastrutture non le si vogliono nelle proprie vicinanze.  Sviluppo e benefici sì, purché a spese di altri.

Più in generale il fenomeno fa da fondamenta ai pilastri della crisi attuale.

Guadagni facili a spese di altri, evasione fiscale, benefici a spese delle generazioni future,  vantaggi immediati a scapito di prosperità futura.

Questa è la lezione che ho appreso oggi: pensare (anche a fino egoistici) più a un “noi” e meno a sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...