Archivi tag: Rinforzo positivo

Dissuasori di velocità e persuasori comportamentali

dissuasore 52 km/h: “Rallenta”

63 km/h:  2 punti in meno sulla patente.

Percorro la strada che mi porta al lavoro.

Incontro i “dissuasori di velocità” e rifletto sull’effetto che hanno di me e sugli altri viaggiatori.

In generale rallento già quando li vedo da lontano, prima che la velocità del mio veicolo venga rilevata. Poi osservo con curiosità la rilevazione.

63 km/h: rallento. So che non ho perso 2 punti ma il dissuasore agisce sulla leva del dolore rammentandomi quale sarebbe la “sofferenza” che dovrei patire se la velocità fosse stata rilevata da una pattuglia, alimentando il “rinforzo negativo” del mio comportamento scorretto.

E quando viaggio alla velocità corretta?

In tal caso i diversi dissuasori possono comportano in maniera diversa:

1) Non indicano alcunché

2) Indicano la velocità rilevata

3) Indicano la velocità ed espongono un commento positivo, o più spesso, una faccina sorridente 🙂 .

Se non vedo niente l’effetto positivo per il comportamento probo è nullo.

Se vedo solo la velocità rilevata, almeno mi rendo consapevole di andare alla “giusta” velocità ma l’effetto positivo rimane minimo.

Se leggo un commento positivo o riconosco un segno di approvazione (la faccina sorridente :-)  ) l’effetto positivo è raggiunto.

Il comportamento positivo è rafforzato.

I rinforzi sono alla base del condizionamento del comportamento.

Spesso vengono adottati quelli negativi: la SANZIONE!

Di quelli positivi spesso ci dimentichiamo, pur essendo potenti, efficaci e civili.

Ricordalo ogni volta che vuoi cambiare un tuo comportamento o vuoi influire su quello delle persone intorno a te,  che siano i tuoi figli, i tuoi colleghi, i tuoi clienti, ….

Educazione e Libertà
Educazione e Libertà
Non c’è crescita senza l’opportunità di fare esperienza – Nuova edizione
Marcello Bernardi
Dimmi di più…

 

 

Stefano Di Benedetto

Il Comportamento Vincente nella Vita Privata e Professionale

Le tecniche di sintonia e di accordo – Le strategie di comunicazione sul lavoro e in famiglia – L’atteggiamento positivo nella coppia e con i figli

De Vecchi Edizioni

ISBN: 9788841297155

Prezzo € 10,90

Dimmi di più…

Annunci

11/12/2008 giovedì – Cambiare con il rinforzo positivo

“In una sala dedicata ai fattori esterni che possono influenzare il comportamento, ho sentito questo esempio. In una sala di casinò un giocatore, avendo stabilito la cifra massima che può perdere, fa una puntata alla roulette; perde alcuni giri e poi, finalmente, vince una piccola somma, che non arriva a coprire le sue perdite. Ma, pensando di essere riuscito a volgere a proprio favore la fortuna, gioca ancora e ancora vince.

Dopo, però, continua a perdere fino a raggiungere la cifra che aveva stabilito come limite massimo.

Gli sarà servito di lezione?

Macché: la sera dopo è ancora alla roulette. Le sue modeste vincite, l’unico riscontro positivo della serata precedente, infatti, sono lo stimolo che spinge a continuare a giocare. Ebbene: quasi tutti noi adulti ci comportiamo allo stesso modo: tendiamo a ripetere i comportamenti che ci danno un riscontro positivo, che ci lasciano cioè un riscontro vincente. In pratica, se vogliamo insegnare un comportamento dobbiamo fare in modo che esso abbia un riscontro positivo, un rinforzo che rinnovi in chi lo mette in pratica la sensazione di sicurezza di sé e di soddisfazione personale.”
Fate i compiti! Dalla tata più famosa d'Italia, regole e consigli per far amare la scuola e ottenere il meglio dai nostri figli
Lucia Rizzi – Fate i compiti
Sorprendi i tuoi figli, i tuoi collaboratori, i tuoi amici a fare qualcosa di giusto, fai un commento positivo, premiali e condizionerai per sempre i loro comportamento.
Hei, guarda che funziona anche con te stesso! Adotta un nuovo comportamento desiderato e quando ti sorprendi a ripeterlo, premiati. Basta poco per ottenere molto.
L'arte di educare con l'Intelligenza Emotiva L’arte di educare con l’Intelligenza Emotiva
Come crescere figli sereni, responsabili e socievoli
M. Elias – S. Tobias – B.S. FriedlanderCompralo su il Giardino dei Libri
Genitori efficaci Genitori efficaci
Educare figli responsabili
Thomas GordonCompralo su il Giardino dei Libri

8/06/2008 domenica – Autostima e rinforzo positivo

Non puoi far nascere l’autostima negli altri, no, non puoi farlo.

Puoi “solo” incoraggiare gli altri a stimare se stessi. Puoi alimentare la scintilla di stima che dimora in ciascuno.

In che modo?

Non certo rimproverando, disapprovando, facendo confronti. Il metodo più efficace è il rinforzo positivo.

Cosa è il rinforzo positivo?

E’ l’attenzione positiva che l’altro riceve in risposta ad un comportamento che va nella direzione desiderata.

Mostra entusiasmo e apprezzamento quando l’altro fa qualcosa che lo farà avere stima per se stesso.

Mostra entusiasmo e apprezzamento quando l’altro NON fa qualcosa che NON lo farà avere stima di se stesso.

Dimostragli la TUA stima in lui e alimenterai la SUA stima se stesso.

Sii da esempio, sii fonte di ispirazione, fai quello che ti aspetteresti da lui, ISPIRA i comportamenti che, se adottati, alimenteranno la sua stima.

Fai tutto questo e preparati a goderti i risultati che otterrai.

 

100 Regole per Motivare gli Altri 100 Regole per Motivare gli Altri
Come riescono i grandi leader a ottenere risultati incredibili senza far impazzire i propri collaboratoriSteve ChandlerCompralo su il Giardino dei Libri

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento, grazie

Vuoi ricevere gli aggiornamenti quotidiani di IoManager?