Archivi tag: Successo

26/09/09 lunedì – Successo e (in)felicità

“…Si sente abbandonata, non sa più perché sia venuta in Europa – avrebbe potuto fare l’attrice anche negli Stati Uniti , dedicandosi solo a ciò che le piaceva, senza cedere a eventuali imposizioni. Vorrebbe essere felice, ma dubita di aver imboccato la strada giusta…”

 

“… non ha dovuto sforzarsi molto per capire che la Superclasse dipende dal successo quanto un drogato della sostanza psicotropa – e risulta assai più infelice di coloro che aspirano solo a una casa, un giardino, un bambino che gioca, del cibo ben cucinato e un caminetto acceso d’inverno. “

Paulo CoelhoIl vincitore è solo

Successo = Felicità.

Un equazione scivolosa i cui termini sono legati da un rapporto che i più credono diretto diretto, io sospetto sia inverso.

Piuttosto invertirei i termini.

Felicità = Successo. 

Felicità = Dedicarsi a ciò che ci dà piacere, inseguire il proprio sogno….

Mentre leggo e rifletto su questi temi, l’attenzione selettiva, straordinaria proprietà del cervello che fa la fortuna dei sostenitori della  legge dell’attrazione  e di “the secret”, mi porta ad intercettare un’intervista radiofonica a Bianca Pizzorno, scrittrice, amica Giuni Russo

Così scopro che Giuni rinuncia al successo per seguire la sua indole d’artista sperimentatrice e nella sua libertà di esprimere e ricercare se stessa vive con serenità, la stessa che l’accompagna anche nei momenti più difficili della sua vita.  

Confermato.

Il Vincitore è Solo
Il Vincitore è Solo

Paulo Coelho
Dimmi di più

 

 

 

Giuni Russo. Da un’estate al mare al Carmelo (Libro+cd+dvd)

Giuni Russo. Da un'estate al mare al Carmelo (Libro+cd+dvd)
AUTORE: Bianca Pitzorno
EDITORE: BOMPIANI
COLLANA: ASSAGGI E PASSAGGI
PAGINE: 288
PREZZO: 23,00 Euro
ANNO DI PRIMA EDIZIONE: 2009
ISBN: 45263538
COMPRA ON-LINE

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Annunci

23/07/2008 mercoledì – Gestirsi con successo

“Nella storia delle aziende sono ben poche quelle che hanno chiuso a causa della concorrenza: la più parte devono la loro scomparsa ai problemi interni”

Gianemilio Osculati – Gestire con successo – Il Sole 24 Ore

Mi sembra ovvio. Se la concorrenza crea un problema ad un’azienda è perché internamente non si è riusciti a gestirla. I manager non hanno saputo trovare soluzioni alternative, fornire servizi e prodotti migliori, formulare politiche commerciali diverse, tali da battere la concorrenza.

La risposta interna dell’azienda non è stata adeguata alle condizioni esterne.

Non è difficile condividere queste riflessioni, vero?

Stranamente, se trasferisci questi concetti a livello personale farai più fatica ad accettarli.

Se accade qualcosa nel contesto in cui vivi e questo ti crea un problema farai fatica ad accettare il fatto che il problema è generato dalla tua incapacità a gestirlo.

Ci sono due tipi di situazioni:

  1. quelle che puoi contribuire a cambiare
  2. quelle sulle quali non hai la minima influenza

Riguardo alle prime (sono la maggioranza) ti basterà scegliere le azioni più opportune per ottenere il cambiamento desiderato.

Rispetto alle seconde puoi scegliere come rispondere, come interpretarle, cosa provare.

Sapere che in ciascuna situazione tu puoi fare qualcosa ti dà un potere enorme.

Facile da applicare? No, ma vale la pena provarci.

24/03/2008 lunedì – Check list del successo

Oggi ti rimando all’articolo:

http://iomanager.wordpress.com/2008/03/24/check-list-del-successo/

A domani…..